FROSINONE E UNIVERSITÀ DI CASSINO, PATTO DI LAUREA

 In Banner Slider, MAGAZINE - ATTIVITA, News

FROSINONE – Metti il Frosinone Calcio e l’Università di Cassino Lazio Meridionale. E metti il progetto Experience che questa volta raddoppia, sconfinando da Territorio a Scuola. O viceversa. Nasce il ‘laureato giallazzurro’. Dal protocollo d’intesa firmato questa mattina presso il Media Center all’interno dello stadio ‘Benito Stirpe’ tra il Frosinone e l’Ateneo della Città Martire, un patto di laurea. E sarà rivolto come vedremo nel dettaglio delle dichiarazioni degli intervenuti, agli abbonati del Frosinone ed i loro familiari, ai dipendenti e tesserati della Società giallazzurra e alle aziende partner del Frosinone Calcio. Un progetto importante, che coglie l’attimo e unisce due realtà così diverse tra loro ma anche così simili per impegno e presenza sul territorio.
L’attesa firma protocollo di intesa-accordo con l’Università di Cassino era un passo peraltro anticipato dal direttore Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali, Salvatore Gualtieri. Si è concretizzato grazie anche al lavoro della dottoressa Marika Gimini, responsabile del progetto per la Università di Cassino e Lazio Meridionale, del professor Luigi Di Santo, docente di Filosofia del Diritto e coordinatore del Corso di Laurea in Servizi Giuridici dello Sport-Pubblica Amministrazione-Lavoro presso l’Università cassinate e del Vice SLO Stefano Venditti. La convenzione o protocollo d’intesa come meglio si vuole definire segue quelli già sottoscritti in precedenza con l’Accademia delle Belle Arti, la Questura di Frosinone, i Comuni, il Provveditorato. E che hanno dato vita a progetti in tandem con il Frosinone.
L’accordo è stato sottoscritto davanti alle telecamere della neonata Web Tv. Ha fatto gli onori di casa il direttore Gualtieri: “Effettivamente questo passo è in linea col nostro progetto che abbiamo denominato Frosinone Experience e che abbraccia in questo caso la promozione del territorio esi rivolge alla Scuola. Oggi è stata siglata una importante convenzione con l’Università di Cassino che è già partner del Frosinone Calcio dallo scorso mese di ottobre nel progetto ‘Frosinone in campo’ che vede già presenti il Comune, la Questura, il Provveditorato e, a breve, anche la Confcommercio. Ma i dettagli è giusto che li enunci direttamente il professor Luigi Di Santo. Per quanto ci riguarda, è conferma della bontà del progetto a tutto tondo”.
“Come ha ampiamente spiegato il direttore – ha detto il docente dell’UniCassino – questo di oggi è l’ennesimo step della nostra collaborazione. Insieme al Frosinone Calcio abbiamo messo in campo una convezione rivolta a coloro che vivono il mondo-Frosinone. E permetterà di dare la possibilità di costruire un percorso all’interno della nostra Università, dal punto di vista degli studi ma anche della elaborazione culturale. Vorrei evidenziare tre elementi che distinguono quest’accordo: in primo luogo la passione, l’impegno e il gioco. Questa convenzione è rivolta ai giovani e questo, lo ribadisco, che potranno mettere in gioco libertà, gratuità, responsabilità. Credo che per tutti noi sia un giorno molto importante. Tutto ciò verrà approvato nel prossimo consiglio di Dipartimento e ci permetterà di avviare immediatamente il percorso. L’iniziativa vede in campo due grandi strutture del territorio, che aumenta così la possibilità di fare squadra. E il territorio credo che sia un punto di partenza per chi ritiene che il traguardo da raggiungere non sia mai l’ultimo ma sempre il penultimo. Quindi gioco di squadra fondamentale: l’Università di Cassino da qualche tempo sta volgendo lo sguardo verso l’attenzione e riconoscimento del territorio e per questo va ringraziato il Frosinone calcio”.
La platea alla quale è rivolta la convenzione tra Frosinone e Università come si compone? E’ il direttore Gualtieri che spiega nel dettaglio chiudendo l’intervista davanti alle telecamere della Web Tv del Frosinone Calcio. “I destinatari sono tutti i soggetti presenti sul territorio. Quindi abbonati del Frosinone calcio, i famigliari, gli addetti, i dipendenti e i tesserati del Frosinone ed anche i nostro 104 sponsor. Avranno tutti agevolazioni dall’Università di Cassino. Che verranno comunicate successivamente”. La strada è tracciata, Frosinone e Università di Cassino avanti spediti verso una nuova èra. Un patto di laurea.
Giovanni Lanzi

Articoli Recenti