LECCE – FROSINONE 4-1

 In Banner Slider, Home, Prima squadra

LECCE (4-3-1-2): Gabriel (1’st Vigorito); Benzar  (16’st Pierno), Lucioni (22’st Riccardi), Rossettini (1’st Meccariello), Calderoni (1’st Vera); Tachtsidis (10’st Petriccione), Majer (30’st Gacco), Tabanelli (11’st Haye); Lo Faso (1’st Falco); Lapadula, Lamantia (18’st Dubickas)

A disposizione: Bleve, Chironi, Dumancic, Shakhov, Felici, Quarta, Radicchio

Allenatore: Liverani Fabio

FROSINONE (4-3-1-2): Bardi (20’st Iacobucci); Zampano (20’st Verde), Ariaudo, Szyminski (11’st Krajnc), Beghetto (30’st Tribuzzi); Maiello (14’st Vitale), Gori, Paganini (23’st Chibsah); Matarese (41’st Errico); Trotta (41’st Obleac), Citro (33’st Volpe)

A disposizione: Trovato, Bastianello, Salvi

Allenatore: Nesta Alessandro

Arbitro: Donda Nicola di Gradisca Assistenti: Miniutti Thomas di Maniago, Regattieri Mattia di Finale Emilia

Marcatori: 26’pt Paganini (F), 10’st Meccariello (L), 26’st Falco (L), 34’st Lapadula (L), 43′ st Dubickas (L)

Quarta uscita stagionale per il Frosinone di mister Nesta che allo stadio ‘Briamasco’ di Trento affronta il Lecce neo promosso in serie A. Per vedere la prima azione degna di nota bisogna attendere il minuto 12. Destro da fuori di Paganini e grande risposta di Gabriel. Al 15′ ancora giallazzurri pericolosi, a provarci è Gori da ottima posizione. Palla alta di pochissimo. Il goal è nell’aria e arriva la minuto 26′. Gori serve Matarese sulla trequarti, cross perfetto del numero 19, destro al volo di Paganini e 1 a 0. Al 40′ a provarci è il Lecce, tiro dal limite di Tachtsidis e deviazione in angolo di Bardi. Termina cosi la prima frazione di gara e nella ripresa al 10’st il Lecce trova la rete del pareggio. Calcio di punizione battuto dal neo entrato Falco da posizione defilata e stacco imperioso di Meccariello. Bardi è battuto. Al 19′ ancora Falco pericoloso, sinistro da fuori e bella risposta di Bardi. Al 26′ il Lecce passa in vantaggio. Cross perfetto dalla sinistra di Haye e colpo di testa del solito Falco che trova la rete del 2 a 1. La squadra di Liverani trova anche la rete del 3 a 1 al  minuto 34’st. Cross dalla sinistra e tap-in vincente di Lapadula. Nel finale Dubickas chiude definitivamente il match con la rete del 4 a 1. Assist di Falco e piattone di destro.

Articoli Recenti